PHOENIX:COMUNICAZIONE E CULTURA

portale per lo scambio culturale
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Ultimi argomenti
Ottobre 2019
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   
CalendarioCalendario
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      

Conserva e condividi l'indirizzo di Phoenix - Comunicazione e Cultura sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di PHOENIX:COMUNICAZIONE E CULTURA sul tuo sito sociale bookmarking
Fan Box
Phoenixon Facebook
Che ora è
Notizie TGCOM
Notizie dai giornali
Giochi
Play
Pagine Bianche
Burger Time

Condividi
 

 "Trovai il papello di Ciancimino ma il colonnello mi disse: lascialo lì"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Mary
Apprendista Scrittore
Apprendista Scrittore
Mary

Femmina Numero di messaggi : 176
Punti : 274
Data d'iscrizione : 27.06.10
Località : Romagna solatia, dolce paese, cui regnarono Guidi e Malatesta; cui tenne pure il Passator cortese, re della strada, re della foresta. ...(G:Pascoli)
Occupazione/Hobby : Collezionismo.... ricordi del passato!
Umore Umore : http://www.cartoline.it/interattive1.htm

"Trovai il papello di Ciancimino  ma il colonnello mi disse: lascialo lì" Empty
MessaggioTitolo: "Trovai il papello di Ciancimino ma il colonnello mi disse: lascialo lì"   "Trovai il papello di Ciancimino  ma il colonnello mi disse: lascialo lì" Icon_minitimeSab Ott 30, 2010 3:20 pm

http://www.repubblica.it/cronaca/2010/10/30/news/lotta_mafia-ciancimino-8576267/

PALERMO - Il capitano Angeli teneva in mano il "papello", l'aveva appena trovato nella casa di Massimo Ciancimino durante una perquisizione. Era il 2005. Telefonò al suo superiore, il colonnello Sottili, ma quello gli ordinò di lasciare perdere. Gli disse: «Non c'è bisogno di prenderlo, l'abbiamo già». È un racconto dai toni clamorosi: l'ha fatto un maresciallo dei carabinieri, il 20 luglio scorso, ai magistrati che indagano sulla trattativa Stato-mafia, Antonio Ingroia e Nino Di Matteo. E adesso la Procura chiede che il maresciallo Saverio Masi, così si chiama, venga presto chiamato a deporre al processo Mori.

«È stato il capitano Angeli a raccontarmi questo episodio – ha già messo a verbale il sottufficiale – dopo la telefonata al superiore, lui mandò un maresciallo fidato a fotocopiare quelle carte trovate a casa di Ciancimino. E gli disse di non farne cenno a nessuno». I magistrati hanno già rintracciato il maresciallo, Samuele Lecca, che ha confermato: «Sono stato io a trovare dentro un grosso scatolone copiosa documentazione dattiloscritta e manoscritta. Non so cosa fosse esattamente. Angeli mi chiese se conoscessi una copisteria in zona. Mi incaricò di andare, di fare presto e di riportare il materiale in originale e in fotocopia nel suo ufficio. Andai in via Lancia di Brolo, spesi 19 euro».

.... E il mistero continua .......... plok
Torna in alto Andare in basso
 
"Trovai il papello di Ciancimino ma il colonnello mi disse: lascialo lì"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
PHOENIX:COMUNICAZIONE E CULTURA :: TG Phoenix :: Cronaca-
Vai verso: