PHOENIX:COMUNICAZIONE E CULTURA

portale per lo scambio culturale
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Ultimi argomenti
Ottobre 2019
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   
CalendarioCalendario
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      

Conserva e condividi l'indirizzo di Phoenix - Comunicazione e Cultura sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di PHOENIX:COMUNICAZIONE E CULTURA sul tuo sito sociale bookmarking
Fan Box
Phoenixon Facebook
Che ora è
Notizie TGCOM
Notizie dai giornali
Giochi
Play
Pagine Bianche
Burger Time

Condividi
 

 Militari americani uccidevano civili afghani «per divertimento»

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Mary
Apprendista Scrittore
Apprendista Scrittore
Mary

Femmina Numero di messaggi : 176
Punti : 274
Data d'iscrizione : 27.06.10
Località : Romagna solatia, dolce paese, cui regnarono Guidi e Malatesta; cui tenne pure il Passator cortese, re della strada, re della foresta. ...(G:Pascoli)
Occupazione/Hobby : Collezionismo.... ricordi del passato!
Umore Umore : http://www.cartoline.it/interattive1.htm

Militari americani uccidevano civili afghani «per divertimento» Empty
MessaggioTitolo: Militari americani uccidevano civili afghani «per divertimento»   Militari americani uccidevano civili afghani «per divertimento» Icon_minitimeDom Set 19, 2010 4:53 pm

Orrore a Kandahar: i cinque avevano formato uno «squadrone della morte» e collezionavano i teschi

Adam Winfield, uno dei componenti dello «squadrone della morte» MILANO - Cinque soldati americani in servizio nella provincia afghana di Kandahar, dediti alla droga e all'alcol, avrebbero ucciso dall'inizio di quest'anno tre civili afghani «solo per divertimento». La rivelazione choc del quotidiano americano Washington Post arriva nel primo giorno dello spoglio elettorale, dopo elezioni parlamentari boicottate dai talebani e segnate dal sangue: minacce, bombe, rapimenti e pesanti irregolarità segnalate da più parti. Il giornale cita documenti dell'esercito e persone vicine all'inchiesta, che affermano che i 5 militari di fanteria, compreso un sergente che sarebbe stato il «caporione», hanno assassinato tre civili fra gennaio e maggio di quest'anno. Gli omicidi, secondo il Post, «sono stati commessi essenzialmente per sport da soldati dediti all'hascisc e all'alcol». Tra le vittime anche un religioso afghano. Nell'inchiesta sono indagati anche altri sette membri della Quinta brigata di combattimento Stryker, ai quali sono contestati reati minori come consumo di droga e atti di «nonnismo».
LO «SQUADRONE DELLA MORTE» - I componenti del plotone accusati di omicidio hanno cominciato a parlare di creare uno «squadrone della morte» nel dicembre del 2009, quando alla brigata Stryker si è unito il 25enne sergente Calvin R. Gibbs, che era già stato in Afghanistan nel 2004 e si vantava con gli altri delle sue «imprese». I cinque, coalizzati attorno a Gibbs, hanno a lungo accarezzato l'idea di uccidere un civile afghano scelto a caso e di far passare tutto sotto silenzio, solo per fare una bravata. Il 25 gennaio, nel villaggio di La Mohammed Kalay a Kandahar, si è presentata l'occasione che aspettavano: un civile disarmato si è avvicinato per parlare con loro. Uno della squadra ha cominciato a urlare e ha lanciato una granata, poi gli altri hanno aperto il fuoco, assassinando il civile. Il tutto è stato fatto passare come difesa da un attacco terroristico.

TESCHI E OSSA COME TROFEI - Di queste imprese, lo «squadrone della morte ne ha compiute almeno tre, tra gennaio e maggio 2010. Dopo le uccisioni, i militari avrebbero smembrato e fotografato i cadaveri delle loro vittime, e avrebbero collezionato teschi e ossa come macabri trofei. Per mesi sono riusciti a farla franca. Già a dicembre un giovane commilitone aveva confessato ai propri genitori, sotto choc, quello che Gibbs e i suoi compagni stavano facendo: il padre del ragazzo ha tentato più volte di avvertire gli ufficiali superiori dell'esercito, ma a lungo è rimasto inascoltato. Tutti gli indagati hanno respinto le accuse e, messi davanti alle prove, hanno cercato di scaricare la colpa gli uni sugli altri.

Avevamo ragione, a non volere che si rispondesse agli attentati dell'11 settembre 2001, con guerre a caso, che avrebbero impoverito e falcidiato popoli già così provati. Anche Gino Strada ha denunciato sempre questi orrori, che la destra ha sempre smentito, fino a utilizzare l'FBI per nascondere prove o crearne altre false.
Questa è la destra berlusconiana infame, che fa rimpiangere perfino il fascismo... senza onore, lealtà, principi morali e difesa dei deboli.... Io sono con Gino Strada, l'unico personaggio che ci onora IN TUTTO IL MONDO, CON I SUOI OSPEDALI gratuiti per i poveri derelitti e mutilati dalle bombe, prodotte anche da noi Italiani.


marsh marsh cherry milite mira peace
Torna in alto Andare in basso
Mary
Apprendista Scrittore
Apprendista Scrittore
Mary

Femmina Numero di messaggi : 176
Punti : 274
Data d'iscrizione : 27.06.10
Località : Romagna solatia, dolce paese, cui regnarono Guidi e Malatesta; cui tenne pure il Passator cortese, re della strada, re della foresta. ...(G:Pascoli)
Occupazione/Hobby : Collezionismo.... ricordi del passato!
Umore Umore : http://www.cartoline.it/interattive1.htm

Militari americani uccidevano civili afghani «per divertimento» Empty
MessaggioTitolo: Re: Militari americani uccidevano civili afghani «per divertimento»   Militari americani uccidevano civili afghani «per divertimento» Icon_minitimeDom Set 19, 2010 5:05 pm

Corriere della Sera > Esteri > Razzo fa strage di bambini in Afghanistan

DIVERSA LA VERSIONE DEL GOVERNO CENTRALE: LE VITTIME SAREBBERO 6
Razzo fa strage di bambini in Afghanistan
Gli otto ragazzini stavano giocando con un proiettile inesploso lanciato contro un seggio elettorale

Bambini giocano con un aquilone a Kabul (Ap)MILANO - Strage di bambini in un villaggio nella provincia afghana di Kunduz, nel nord del Paese. Un razzo ne ha uccisi da sei a otto nel distretto di Ali Abad, al centro degli attacchi con cui i miliziani talebani hanno cercato di destabilizzare le elezioni politiche. Le versioni di quanto accaduto sono due, una del ministero dell'Interno e l'altra dei funzionari locali, ma entrambe confermano la strage. Il capo del distretto, Habibullah Mohtashim, ha affermato che i bambini stavano giocando con un razzo lanciato il giorno prima dai talebani contro un seggio elettorale e rimasto inesploso. I bambini erano otto, fra i 10 e i 13 anni, e sono tutti morti. Per il governo centrale invece i ragazzini rimasti uccisi sarebbero sei, e il razzo sarebbe stato sparato oggi.

Spero che non ci si perda nelle versioni più fantasiose del fatto... gravissimo in ogni caso.
La cosa vergognosa è che i soggetti che lanciavano strali contro i pacifisti, o che lanciavano accuse conto i medici di Emergency, adesso fanno i topi di fogna e si riparano nel buio. fra i liquami della loro politica.
P.S. Se qualcuno si è sentito chiamato in causa.... ebbene sì, ha indovinato!!!
Torna in alto Andare in basso
 
Militari americani uccidevano civili afghani «per divertimento»
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
PHOENIX:COMUNICAZIONE E CULTURA :: TG Phoenix :: Curiosita'-
Vai verso: