PHOENIX:COMUNICAZIONE E CULTURA

portale per lo scambio culturale
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Ultimi argomenti
Ottobre 2019
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   
CalendarioCalendario
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      

Conserva e condividi l'indirizzo di Phoenix - Comunicazione e Cultura sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di PHOENIX:COMUNICAZIONE E CULTURA sul tuo sito sociale bookmarking
Fan Box
Phoenixon Facebook
Che ora è
Notizie TGCOM
Notizie dai giornali
Giochi
Play
Pagine Bianche
Burger Time

Condividi
 

  PDL E PD AI MINIMI STORICI, LEGA E FINIANI VOLANO NEI CONSENSI

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Mary
Apprendista Scrittore
Apprendista Scrittore
Mary

Femmina Numero di messaggi : 176
Punti : 274
Data d'iscrizione : 27.06.10
Località : Romagna solatia, dolce paese, cui regnarono Guidi e Malatesta; cui tenne pure il Passator cortese, re della strada, re della foresta. ...(G:Pascoli)
Occupazione/Hobby : Collezionismo.... ricordi del passato!
Umore Umore : http://www.cartoline.it/interattive1.htm

 PDL E PD AI MINIMI STORICI, LEGA E FINIANI VOLANO NEI CONSENSI  Empty
MessaggioTitolo: PDL E PD AI MINIMI STORICI, LEGA E FINIANI VOLANO NEI CONSENSI     PDL E PD AI MINIMI STORICI, LEGA E FINIANI VOLANO NEI CONSENSI  Icon_minitimeMar Set 07, 2010 12:41 am

http://www.giornalettismo.com/archives/79678/ecco-perche-vota-pdl-minimo/

I sondaggi di Mannheimer spiegano perché Berlusconi ha fatto un passo indietro rispetto all’ipotesi elezioni: oggi il premier dalle urne ha tutto da perdere.
E’ un problema di numeri. Non solo quelli parlamentari, ma anche – e soprattutto – quelli dei sondaggi. Il motivo per cui oggi il Paese non è stato trascinato a nuove elezioni non risiede nel senso di responsabilità della maggioranza, né nell’intervento astrale di qualche forza più potente e responsabile. Semplicemente, se si andasse oggi alle urne, Berlusconi rivincerebbe. Ma le dimensioni della sua vittoria sarebbero talmente ridotte da far pensare a un trionfo della Lega e di altre forze, sempre riconducibili al centrodestra.
MANNHEIMER SONDA – Renato Mannheimer sul Corriere della Sera ci riporta i risultati dei sondaggi di Ispo, che spiegano perfettamente qual è l’attuale situazione: il Popolo delle Libertà è sotto il 30% (29,7%), lontano anni luce dai risultati riportati alle precedenti elezioni politiche, e anche al di sotto della media conseguita alle Europee e alle Regionali 2010. Anche il Partito Democratico arranca appena sopra al 26%, mentre l’Italia dei Valori mantiene il suo 6,3% ‘di posizione’, arretrando anch’essa rispetto alle Europee.
E CHI VINCE? – A riportare buoni risultati nei sondaggi sono i due partiti che pressano il PdL a destra e a sinistra: la Lega si avvia a toccare quel 12% che ne fa l’ago della bilancia del sistema politico, come era ai suoi tempi il Partito Socialista di Bettino Craxi. E i finiani si portano a casa il 6,3%, una percentuale che li pone appena al di sotto dell’IdV e dell’Unione Democratica di Centro, anche se FLI è in calo rispetto a luglio. Se si votasse davvero, scrive Mannheimer, l’alleanza di centrodestra potrebbe ancora prevalere, anche se di poco, sia al Nord che al Sud e alla Camera come al Senato. Ma lo scenario potrebbe cambiare nei prossimi giorni, quando una buona fetta di indecisi potrebbe scegliere di stare da una parte o dall’altra, e Fini deciderà cosa fare da grande. La situazione potrebbe farsi molto più ingarbugliata. E non sarebbe la maggioranza a giovarne.
Torna in alto Andare in basso
 
PDL E PD AI MINIMI STORICI, LEGA E FINIANI VOLANO NEI CONSENSI
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
PHOENIX:COMUNICAZIONE E CULTURA :: Politik :: Politik-
Vai verso: