PHOENIX:COMUNICAZIONE E CULTURA

portale per lo scambio culturale
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Ultimi argomenti
Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     
CalendarioCalendario
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condividi l'indirizzo di Phoenix - Comunicazione e Cultura sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di PHOENIX:COMUNICAZIONE E CULTURA sul tuo sito sociale bookmarking
Fan Box
Phoenixon Facebook
Che ora è
Notizie TGCOM
Notizie dai giornali
Giochi
Play
Pagine Bianche
Burger Time

Condividere | 
 

 Arancini di riso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
stkinvincibile
Spettacolare
Spettacolare
avatar

Femminile Pesci Numero di messaggi : 3410
Punti : 6041
Compleanno : 11.03.94
Data d'iscrizione : 12.04.09
Età : 23
Umore Umore : Solare

MessaggioTitolo: Arancini di riso   Mer Nov 09, 2011 4:41 pm

Gli arancini di riso (o arancine), vanto della cucina siciliana, sono dei piccoli timballi adatti ad essere consumati sia come spuntino che come antipasto, primo piatto o addirittura piatto unico. In Sicilia si trovano ovunque e in ogni momento, sempre caldi e fragranti nelle molte friggitorie: di città in città spesso cambiano forma e dimensioni, assumendo fattezze ovali, a pera o rotonde, a seconda del ripieno, che spesso è vario. Si possono trovare arancini al ragù, al prosciutto, al formaggio, alla ricotta e spinaci... e così via!
Preparazione
Lessate il riso (1) in poca acqua salata (circa 1,2 lt), in modo da far si che, a cottura avvenuta, l'acqua sia stata completamente assorbita. In questo modo l'amido rimarrà tutto in pentola e voi otterrete un riso molto asciutto e appiccicoso. Intanto sciogliete lo zafferano in pochissima acqua oppure nei tre tuorli sbattuti (2) e unite il composto al riso ormai cotto (3).
Unite il formaggio grattugiato e il burro (4): mescolate bene per amalgamare il tutto, dopodiché versate e livellate il riso su di un grande piatto e fatelo raffreddare (5-6).
Fate soffriggere la cipolla finemente tritata in un tegame con 2 cucchiai d’olio e il burro (7), poi unite la carne macinata (Cool; fatela rosolare a fuoco vivace, quindi aggiungete il vino (9) e poi lasciatelo sfumare.

A questo punto aggiungete il concentrato di pomodoro diluito in un bicchiere d'acqua (10), aggiustate di sale e di pepe (11) e fate cuocere per almeno 20 minuti a fuoco moderato (12).
Nel frattempo mettete i piselli in un tegame (13) e cuoceteli per 10 minuti assieme ad un cucchiaio di olio e un mestolo di acqua (eventualmente alla bisogna aggiungete altra acqua). Mentre i piselli si cuociono tagliate la scamorza a cubetti e mettetelia da parte (14). Quando i piselli saranno ancora croccanti ma cotti, spegnete il fuoco e aggiungeteli al ragù ormai addensato e piuttosto asciutto.

Con il riso ormai freddo (ci vorranno almeno un paio di ore), formate uno strato sottile schiacciandolo sul palmo della mano (16); tenendo la mano piuttosto raccolta, formate un incavo al centro dove porrete un cucchiaio di ragù e piselli (17), e due o tre dadini di caciocavallo, poi chiudete con un altro strato sottile di riso (18).

Potete modellare gli arancini la forma prescelta: a palla o a pera (19-20). Proseguite così fino all’esaurimento degli ingredienti. Dopodiché passate tutti gli arancini così ottenuti nell’uovo sbattuto (21),
passateli poi nel pangrattato (22-23) e per ultimo friggeteli in abbondante olio bollente, (a 180°) . Per friggere gli arancini di riso, consiglio di utilizzare una friggitrice o un pentolino piuttosto piccolo e alto (24), in modo che gli arancini siano completamente sommersi dall'olio durante la frittura.


Immergete gli arancini nell'olio bollente servendovi di un mestolo forato (25), e toglieteli dall'olio quando saranno ben dorati (26). Lasciate infine scolare gli arancini su un foglio di carta assorbente (27). Servite gli arancini caldi, oppure, se preferite, anche a temperatura ambiente.

_________________
Credi in te stesso,sii sempre leale,abbi sempre onore(stkinvincibile)Adorabile e Dispettosa.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
stkinvincibile
Spettacolare
Spettacolare
avatar

Femminile Pesci Numero di messaggi : 3410
Punti : 6041
Compleanno : 11.03.94
Data d'iscrizione : 12.04.09
Età : 23
Umore Umore : Solare

MessaggioTitolo: Re: Arancini di riso   Mer Nov 09, 2011 4:47 pm


e voila'

_________________
Credi in te stesso,sii sempre leale,abbi sempre onore(stkinvincibile)Adorabile e Dispettosa.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
Arancini di riso
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Reggiseno coltiva-riso!
» Archivio Ricette - I Primi ( Pasta, Riso, Zuppe, Focacce e affini) : classici, etnici e Inventati dai Viandanti
» Crispelle di riso catanesi
» Tableau matrimonio, segna tavoli e coni di riso
» Bamboline di riso

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
PHOENIX:COMUNICAZIONE E CULTURA :: La cucina di Phoenix: mangia sempre fra' :: Cucina regionale e piatti tipici-
Andare verso: