PHOENIX:COMUNICAZIONE E CULTURA

portale per lo scambio culturale
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Ultimi argomenti
Dicembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
CalendarioCalendario
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      

Conserva e condividi l'indirizzo di Phoenix - Comunicazione e Cultura sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di PHOENIX:COMUNICAZIONE E CULTURA sul tuo sito sociale bookmarking
Fan Box
Phoenixon Facebook
Che ora è
Notizie TGCOM
Notizie dai giornali
Giochi
Play
Pagine Bianche
Burger Time

Condividere | 
 

 DOMANDA A TREMONTI : Quanti morti sul lavoro all'anno, ci possiamo permettere in Italia???

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Mary
Apprendista Scrittore
Apprendista Scrittore
avatar

Femminile Numero di messaggi : 176
Punti : 274
Data d'iscrizione : 27.06.10
Località : Romagna solatia, dolce paese, cui regnarono Guidi e Malatesta; cui tenne pure il Passator cortese, re della strada, re della foresta. ...(G:Pascoli)
Occupazione/Hobby : Collezionismo.... ricordi del passato!
Umore Umore : http://www.cartoline.it/interattive1.htm

MessaggioTitolo: DOMANDA A TREMONTI : Quanti morti sul lavoro all'anno, ci possiamo permettere in Italia???   Gio Ago 26, 2010 2:23 pm

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/economia/2010/08/25/visualizza_new.html_1790005143.html

Come si può fare un discorso così.... agghiacciante, sulla legge 626, che regolamenta le protezioni per gli operai, sui posti di lavoro??? Sappiamo che nonostante ci sia quella legge, dobbiamo sopportare lutti ed invalidità superiori a quelle della media europea.
Il rapporto nazionale 2008 redatto dall’Inail inerente agli infortuni ed alle morti sul luogo di lavoro presenta numeri da brividi: 1.120 incidenti mortali e 874.940 infortuni denunciati. (e negli ultimi due anni e mezzo sono aumentati)
Oltre il 61% degli infortuni è concentrato nel Nord industrializzato: in particolare Lombardia (150mila casi), Emilia Romagna (124mila casi) e Veneto (104mila casi) assommano oltre il 43% del denunciato nel Paese. L’Umbria si conferma al primo posto per indice di frequenza infortunistica, seguita da Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia.
Gli infortuni occorsi a lavoratori stranieri sono stati 143mila (+2% rispetto al 2007); i lavoratori stranieri hanno un’incidenza infortunistica più elevata rispetto a quella degli italiani (44 infortuni denunciati ogni 1.000 occupati contro 39). I settori più rischiosi sono la lavorazione dei metalli, l’agricoltura, la lavorazione dei materiali per l’edilizia, la lavorazione del legno, le costruzioni, l’estrazione di minerali. In edilizia la causa maggiore d’incidenti è causata dalla caduta dall’alto.

Dobbiamo valutare comunque, che non possono essere omogenei i dati fra l'Italia del nord, Centro e Sud, perchè dove c'è più lavoro regolare ci sono più denunce, dove invece prevale il lavoro nero... anche gli incidenti non vengono denunciati.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
dragonheart47
Sulla buona Strada
Sulla buona Strada
avatar

Numero di messaggi : 129
Punti : 217
Data d'iscrizione : 05.01.10
Occupazione/Hobby : cacciatore di serpenti
Umore Umore : rovente

MessaggioTitolo: Re: DOMANDA A TREMONTI : Quanti morti sul lavoro all'anno, ci possiamo permettere in Italia???   Gio Ago 26, 2010 6:23 pm

La legge 626 è indottrinata in tutti gli ambienti di lavoro (o quasi).
Dimmi pero' quanti sono i lavoratori che pensano:"per questa volta il caschetto non lo indosso che mi da' fastidio...ma che me ne frega di mettere i guanti per pochi minuti...la braga perche' la devo indossare se mi arrampico sempre..eccetera.
Poi si puo' parlare anche delle negligenze sul lavoro,del lavoro in nero per cui la 626 è fantascienza,delle problematiche di crisi economica annesse e condizionanti... ma sono tutte variabili imprevedibili per le quali a mio vedere è difficile potere fare una stima numerica del problema come dice Tremonti.
Poi sembra quasi che il morto sul lavoro venga visto come una spesa da sostenere..umanamente è un discorso di brutta dissonanza,mah.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Mary
Apprendista Scrittore
Apprendista Scrittore
avatar

Femminile Numero di messaggi : 176
Punti : 274
Data d'iscrizione : 27.06.10
Località : Romagna solatia, dolce paese, cui regnarono Guidi e Malatesta; cui tenne pure il Passator cortese, re della strada, re della foresta. ...(G:Pascoli)
Occupazione/Hobby : Collezionismo.... ricordi del passato!
Umore Umore : http://www.cartoline.it/interattive1.htm

MessaggioTitolo: Re: DOMANDA A TREMONTI : Quanti morti sul lavoro all'anno, ci possiamo permettere in Italia???   Gio Ago 26, 2010 9:29 pm

Che cinismo!!!.. mi chiedo se faranno un gratta e vinci allo scopo. Ogni mattina assieme al cartellino, faranno trovare una tessera del gratta e vinci, che stabilirà chi dovrà essere il sacrificato della giornata! E' pazzesco! Marchionne che dichiara di essere in linea con la legge e la Marcergaglia che le fa da supporter. E così le lotte dei padri-operai per i diritti del lavoro, vengono annullate dai rampolli dell'industria. Che brutta società che lasciamo ai nostri figli.... disumana, sempre più ingiusta, ed egoista. mad
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Mary
Apprendista Scrittore
Apprendista Scrittore
avatar

Femminile Numero di messaggi : 176
Punti : 274
Data d'iscrizione : 27.06.10
Località : Romagna solatia, dolce paese, cui regnarono Guidi e Malatesta; cui tenne pure il Passator cortese, re della strada, re della foresta. ...(G:Pascoli)
Occupazione/Hobby : Collezionismo.... ricordi del passato!
Umore Umore : http://www.cartoline.it/interattive1.htm

MessaggioTitolo: Re: DOMANDA A TREMONTI : Quanti morti sul lavoro all'anno, ci possiamo permettere in Italia???   Ven Ago 27, 2010 10:32 am

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/economia/2010/08/26/visualizza_new.html_1789914933.html
<Su dai... mettiamola così... Pavlavo ai ciellini che volevano sentive da me qualcosa di distvuttivo pev i lavovatovi (acc...quante evve).... e così l'ho mollata!!!!!>>>

Si mormora che sia stato udito il ministro Temonti, ripetere questa frase una decina di volte, mentre evacuava i suoi bisogni fisiologici, nel bagno del suo ufficio al ministero, .... per prepararsi alla retromarcia! sculaccia
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ala d'argento
Io Inizio
avatar

Numero di messaggi : 3
Punti : 4
Data d'iscrizione : 10.08.10
Umore Umore : Nero

MessaggioTitolo: Re: DOMANDA A TREMONTI : Quanti morti sul lavoro all'anno, ci possiamo permettere in Italia???   Ven Ago 27, 2010 2:24 pm

Mary ha scritto:
Che cinismo!!!.. mi chiedo se faranno un gratta e vinci allo scopo. Ogni mattina assieme al cartellino, faranno trovare una tessera del gratta e vinci, che stabilirà chi dovrà essere il sacrificato della giornata! E' pazzesco! Marchionne che dichiara di essere in linea con la legge e la Marcergaglia che le fa da supporter. E così le lotte dei padri-operai per i diritti del lavoro, vengono annullate dai rampolli dell'industria. Che brutta società che lasciamo ai nostri figli.... disumana, sempre più ingiusta, ed egoista. mad
Per informazione:non so che tendenza politica tu abbia,ma la capiro' dal questa risposta.La stessa empatia che provi per questi lavoratori civili la provi anche per i militari?No ,perche' hai parlato di cinismo...chi non è cinico non lo è con nessuno huhu huhu
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Mary
Apprendista Scrittore
Apprendista Scrittore
avatar

Femminile Numero di messaggi : 176
Punti : 274
Data d'iscrizione : 27.06.10
Località : Romagna solatia, dolce paese, cui regnarono Guidi e Malatesta; cui tenne pure il Passator cortese, re della strada, re della foresta. ...(G:Pascoli)
Occupazione/Hobby : Collezionismo.... ricordi del passato!
Umore Umore : http://www.cartoline.it/interattive1.htm

MessaggioTitolo: Re: DOMANDA A TREMONTI : Quanti morti sul lavoro all'anno, ci possiamo permettere in Italia???   Ven Ago 27, 2010 7:17 pm

Che c'entrano i militari.... i civili.... quando si parla di lavoratori, si parla di tutti, compresi i par time, quelli assunti in nero e perfino dei disoccupati. Non sono abituata a vedere attorno a me, paratie stagne.... L'insieme è sempre più interessante delle parzialità. In quanto alla mia idea politica..... ringrazia che ne ho una.... altrimenti ci toccherebbe pettinare bambole e disquisire del tempo che fa. Uffiiiii.
Un'indizio lo avrai stasera.... e non sarà politico! win
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: DOMANDA A TREMONTI : Quanti morti sul lavoro all'anno, ci possiamo permettere in Italia???   

Tornare in alto Andare in basso
 
DOMANDA A TREMONTI : Quanti morti sul lavoro all'anno, ci possiamo permettere in Italia???
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Quanti cuori ha la natura...
» Il lavoro nobilita l'uomo
» Voglio proprio vedere quanti caratteri può contenere il titolo di una discussione in questo forum, ma mi sembra ne contenga tanti. Sisi, davvero tanti. ma tanti quanti? Posso andare avanti all'infinito? Posso fare i papelli pure nel titolo della discussio
» Un lavoro da sogno
» come inserirsi nel mondo del lavoro: la mia esperienza!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
PHOENIX:COMUNICAZIONE E CULTURA :: Presentazioni-
Andare verso: